• Italiano
  • Francese
  • Tedesco


  Contact : 021 802 00 19

È possibile vincere le fobie grazie all’ipnosi?

Paura dei ragni o dei serpenti, claustrofobia, ansia all’idea di prendere l’aereo o l’ascensore, panico dell’acqua, fobia della scuola, agorafobia… Le fobie possono essere particolarmente invalidanti per le persone che ne soffrono. L’ipnosi può aiutarci ad eliminarle in qualche seduta.

Una fobia è una paura smisurata e irrazionale di un oggetto o di una situazione precisa. Può essere legata a dei traumi e delle paure (paura di essere soffocati, dell’abbandono, dei grandi spazi). L’ipnosi può aiutare a guarire da queste fobie. Il paziente è posto in uno stato di coscienza aumentata. Non lo si addormenta: al contrario, lo si sveglia, e partecipa attivamente. Al di là del conscio e dell’inconscio, vi è la coscienza, il nostro Io più vasto, che contiene tutte le informazioni del nostro essere al mondo. È la coscienza che dà gli ordini all’inconscio.

In stato di coscienza aumentata, il paziente ha accesso a tutte le sue informazioni, anche quelle che possono scatenare dei comportamenti inadatti. In questo modo, è la persona stessa, guidata dal terapeuta e aiutata da simboli e visualizzazione, che potrà curare le ferite all’origine del suo malessere, guarire dalle sue fobie, o modificare alcuni comportamenti (dipendenza dal tabacco, compulsioni alimentari… ).

Nel corso della seduta di ipnosi, si cerca di identificare inoltre i benefici secondari di questa fobia, i “vantaggi” che la persona avrebbe nel conservarla. Si tratta di andare a cercare i programmi inutili o le fonti di angoscia e di riprogrammarli in maniera benefica.

Lo scopo dell’ipnosi è di dialogare con l’inconscio del paziente in maniera da togliere i blocchi e ritrovare il proprio benessere. Solitamente, è sufficiente una sola seduta per sbarazzarsi di fobie semplici, e due o tre per eliminare delle fobie legate a eventi traumatici. Dopo, aerei, scuola, ragni, serpenti, ascensori, bagno in mare, piccioni… faranno tutti parte del vostro ambiente naturale, senza stress.

Fonte: www.passeportsante.net