• Italiano
  • Francese
  • Tedesco


  Contact : 021 802 00 19

Pancia piatta per l‘estate

Avere una pancia piatta, non è il sogno di tutti? Un sogno peraltro accessibile… a condizione di rispettare alcune regole semplici!

 

Puntate sulle fibre

Oltre ad essere ottime per la salute, le fibre costituiscono un perfetto alleato per un addome piatto! Vi sono due tipi di fibre: solubili e insolubili. Le fibre solubili contribuiscono a regolare il tasso di colesterolo e la glicemia nel sangue; le fibre insolubili, invece, favoriscono il transito intestinale e proteggono dalla stitichezza. Per avere una pancia piatta, occorre puntare sulle fibre insolubili! Preferite i cereali e la crusca di grano, frutta e verdura, alimenti integrali (riso, pane…) e i legumi (fagioli rossi, lenticchie…). Le fibre insolubili hanno inoltre il vantaggio di garantire una sensazione di sazietà più durevole, un effetto da non sottovalutare se desiderate perdere grasso addominale!

Privilegiate i grassi buoni

Contrariamente a ciò che si potrebbe pensare, per ridurre il girovita bisogna continuare a consumare dei grassi, ma non tutti i grassi! Infatti bisogna privilegiare gli acidi grassi monoinsaturi (omega-9) contenuti soprattutto nell‘olio d‘oliva, l‘olio di colza, l‘avocado, le mandorle, le noci di macadamia e la maggior parte delle altre noci (la nostra classifica degli alimenti più ricchi in omega-9).

Una bevanda drenante per aiutarvi

Le bevande drenanti sono raccomandate in caso di problemi digestivi, ma anche in caso di grasso addominale. Tuttavia, queste bevande sono efficaci soltanto se sono associate a un‘alimentazione sana e sono consumate diverse volte al giorno.

Queste bevande sono di solito a base di piante con virtù diuretiche che drenano l’organismo agendo su diversi organi come il fegato, i reni e anche il sistema linfatico. Per lottare contro la ritenzione idrica (quando l’organismo immagazzina più acqua di quanta non ne elimini), si può utilizzare, per esempio, il tè verde o il tarassaco.

Fate sport

Contrariamente a quanto si creda, non sono gli esercizi “mirati”, come gli addominali, che permettono di perdere grasso in questa zona. È meglio optare per una disciplina più completa, come il nuoto, la camminata o la corsa, e la bici.

Scegliete glucidi a basso indice glicemico

L’indice glicemico (IG) è utilizzato per classificare gli alimenti in base al livello di glicemia (tasso di zuccheri nel sangue) che producono quando sono consumati. Si consiglia quindi di privilegiare alimenti a basso IG, cioè inferiore a 10. Per esempio, inserite nel menù dei cereali integrali, prodotti senza zucchero, frutta e verdura, legumi, ecc

 

Attenzione ai prodotti dimagranti venduti su Internet!

Swissmedic, l’organismo svizzero di controllo e di registrazione dei medicamenti, ha analizzato la composizione di 61 prodotti dimagranti importati illegalmente. Il risultato è inquietante: oltre tre quarti dei prodotti contenevano principi attivi non dichiarati. Più della metà risultava contenere sibutramina: un principio attivo che è stato ritirato dal mercato nel 2010 nel mondo intero perché pericoloso per la salute.

Sappiamo per esperienza che la domanda di prodotti dimagranti aumenta in primavera. Sono tante le persone che ordinano tali prodotti online senza sapere veramente che cosa riceveranno. È sorprendente che un numero crescente di prodotti dimagranti proposti siano bevande come il caffè e che alcune di queste bevande contengano sostanze proibite in quantità nocive per la salute. In tutto, 41 prodotti si rivendicavano come “naturali” o “di origine vegetale”. In realtà, 35 di essi contenevano componenti chimici pericolosi. Un sacchetto di caffè conteneva 45 mg di sibutramina: una dose potenzialmente mortale, equivalente al triplo della dose massima giornaliera. Inoltre, alcuni prodotti contenevano altri principi attivi non dichiarati, come degli analgesici (paracetamolo), degli anti-infiammatori (diclofenaco) o degli antidepressivi (fluoxetina). I risultati di queste analisi mostrano inoltre che i prodotti o i medicamenti vantati come dimagranti e provenienti da fonti non controllate possono essere estremamente pericolosi per la salute!